Come prepararsi per affrontare le vendite natalizie

Anche se vi sembra di aver appena messo da parte costume e infradito, chi vende online sa benissimo che non è mai troppo presto per cominciare a pensare al Natale. Ogni anno si anticipano i tempi e i consumatori iniziano a prepararsi alle feste fin da Settembre. Cosa state aspettando?

 

Per far fruttare questo Natale come sperate è bene essere preparati ed è bene non attendere oltre. Dalla pianificazione delle consegne alle promozioni, ci sono diverse azioni da mettere in atto fin da subito per essere certi di trascorrere un Natele felice. Ecco 5 consigli utili.

 

1. Scegliere un partner per le consegne

Se avete un ecommerce rodato probabilmente avete già il vostro corriere di fiducia, a cui appoggiarvi per le consegne nazionali o internazionali. Sotto Natale è auspicabile che abbiate un aumento degli ordini e, di conseguenza, delle consegne da gestire. Accertatevi che il corriere sia in grado di cavarsela con maggiori volumi o rivolgetevi temporaneamente a un partner aggiuntivo per avere il supporto necessario.

Non aspettate l’ultimo secondo. Scegliete adesso su chi fare affidamento e costruite una relazione di fiducia. Ne trarrete beneficio durante il periodo più intenso.

 

2. Confronto con il Natale precedente

Analizzate le vendite dell’anno scorso. Come sono andate? Quali erano i punti deboli? Guardando i dati potrete scoprire quali sono stati i prodotti più popolari, i periodi con la richiesta maggiore e gli aspetti migliorabili del vostro ecommerce.

Monitorate il traffico online nei mesi di Novembre e Dicembre 2016: cosa cercavano gli utenti?

 

3. Magazzino

Una delle cose più frustranti per il cliente è scoprire che il prodotto che vuole acquistare non è più disponibile. Se poi succede sotto Natale diventa ancora più fastidioso, con il risultato che cercherà un’alternativa altrove.

Anche qui può essere utile fare un confronto con l’anno precedente. Cercate gli articoli più venduti e accertatevi di averne abbastanza in magazzino. Fate lo stesso per i prodotti che hanno avuto successo nel corso dell’anno e tenete sotto controllo le tendenze del vostro settore e il comportamento dei competitor.

 

4. Staff stagionale

L’aumento delle vendite implica un aumento della mole di lavoro in ogni ambito. Dal marketing al servizio clienti, è probabile che abbiate bisogno di qualche testa o braccio in più. Pensate a quali figure potrebbero tornarvi utili e integratele da subito nel team, in modo da formarle per tempo e renderle autonome per affrontare il caos natalizio.

 

5. Calendario marketing

Visto che i consumatori cominciano a fare acquisti natalizi già a Settembre, è buona norma pianificare le attività di marketing per tempo. Il calendario marketing di Natale dovrebbe comprendere almeno 5 mesi, da Settembre a Gennaio per coprire anche le vendite post-natalizie. Tra gli appuntamenti da programmare non possono mancare: Black Friday & Cyber Monday, settimana di Natale, Epifania.

Considerate anche l’ipotesi di affiancare una risorsa in più al team marketing. Sito web, social media, blog, SEO, promozioni e sponsorizzazioni: le attività da svolgere sono molte e bisogna poterle gestire al meglio.

 

Altri suggerimenti per non farsi cogliere impreparati? Condividete le vostre esperienze nei commenti.

 

Leave a Reply