Social Media e Content: le priorità di marketing del 2017

Nel mondo digitale in cui viviamo, il marketing è ormai ben lontano dagli orribili banner pubblicitari che ci facevano sanguinare gli occhi agli albori di Internet. Che si tratti di pagare per comparire nei risultati di ricerca, di condividere contenuti sui social media o di far usare il proprio prodotto a una star di YouTube in uno dei suoi video, al giorno d’oggi esistono infiniti modi per promuovere prodotti, servizi e brand online.

In particolare, nel corso degli ultimi anni, i social network sono cresciuti notevolmente da un punto di vista di marketing. Nessun altro canale, infatti, può raggiungere i livelli di Facebook & co. in fatto di targetizzazione accurata di uno specifico gruppo di persone. Secondo uno studio di Econsultancy e Adobe, che ha coinvolto oltre 3.500 marketer internazionali su come cambierà il budget destinato ai diversi canali nel 2017, anche per quest’anno il social media marketing rimane una delle priorità maggiori per i brand.

Come si vede nel grafico, il 56% degli intervistati progetta di aumentare la spesa destinata ai social, mentre solo il 5% pensa di fare il contrario. Anche il content marketing e la personalizzazione sono ai primi posti nell’agenda degli addetti del settore, mentre la spesa per search e display advertising non vedrà alcun incremento per la maggior parte dei professionisti.

Di seguito la tabella di Statista che illustra come i marketer professionisti intendono utilizzare il budget a disposizione nel 2017.

Infographic: Social Media & Content Are Top Priorities for Marketers in 2017 | Statista Fonte: Statista

 

Leave a Reply