Starbucks’ chiude il suo ecommerce per investire su altri fronti

Il negozio online di Starbucks’ sconta gli articoli fino al 50%, in vista della chiusura fissata per il 1° Ottobre. Non c’è stato alcun annuncio ufficiale, ma la notizia è stata confermata dai rappresentanti della compagnia a Business Insider.

 

La grande scritta “Sale” nella home page del sito non lascia spazio ad alcun dubbio.

Lo shop online di Starbucks’, che vende tazze, bicchieri, macchine per fare un buon espresso, ma anche tè, caffè e gustosi sciroppi, chiuderà i battenti a breve.

 

starbucks sale

 

Sarà ancora possibile acquistare tutto ciò da altri rivenditori partner, Amazon in primis. Il mondo del retail sta cambiando: “Crediamo che queste partnership commerciali ci aiuteranno a far crescere il nostro brand e ad ampliare la customer base”, ha dichiarato il mese scorso il CEO Kevin Johnson.

Oltre a puntare sui grandi marketplace online, a spiegare la mossa di Starbucks’ c’è anche la volontà di aumentare il flusso di clienti nei negozi fisici.

“Tra le nostre priorità”, ha affermato Maggie Jantzen, portavoce della compagnia – “ c’è la continua integrazione delle connessioni digitali e mobile nei punti vendita fisici, e stiamo cercando di concentrare gli sforzi per migliorare questo aspetto.”

Non è dunque sintomo di crisi. Si tratta di una scelta strategica ponderata. E per gli affezionati del marchio non è necessariamente una brutta notizia: se volete riempire la credenza di mug marchiate Starbucks’, potete approfittare della grande svendita in corso.

Leave a Reply