Warning: preg_replace(): Empty regular expression in /home/ecomm247/public_html/wp-content/themes/mts_interactive/header.php on line 63
Cresce la domanda di spazi urbani per la logistica in Europa

Cresce la domanda di spazi urbani per la logistica in Europa

La crescita delle vendite online richiede spazi sempre più ampi per la logistica. Per poter consegnare in maniera sempre più veloce e puntuale l’ideale è avere a disposizione questi spazi direttamente all’interno delle città. Da qui la crescente necessità di spazi per la logistica in area urbana.

La domanda di spazi urbani per la logistica sta crescendo in tutta Europa per via della crescita esponenziale del numero di ordini per gli acquisti attraverso ecommerce. Le previsioni sono che il numero di ordini attraverso ecommerce in Europa aumenterà del 69% entro il 2021. I rivenditori online, per soddisfare i propri clienti, hanno sempre più bisogno di avere più spazi per la logistica nelle città e nei dintorni.

Secondo uno studio effettuato dalla divisione Urban Logistics di Cushman & Wakefield, gli spazi disponibili per la logistica urbana, “consegna dell’ultimo miglio”, sono scarsi nella maggior parte delle città europee. Oltre a questo problema si aggiunge il fatto che il costo delle consegne urbane in Europa è elevato. Si parla di costi che incidono fino al 50% o più dei costi totali della catena di approvvigionamento. Da questo studio emerge che il costo della consegna dell’ultimo miglio dovrebbe crescere tra il 7% e il 10% nei prossimi cinque anni in mercati maturi come il Regno Unito e l’Europa occidentale, andando quindi ad incidere sempre più sull’ammontare dei costi totali.

I ricercatori di Cushman & Wakefield che si sono occupati di questo studio scrivono: ”Per il momento, le soluzioni immobiliari migliori per la logistica urbana sono situate in periferia o, al massimo, nei dintorni delle città. Trovare spazi per la logistica direttamente all’interno delle città è molto difficile a causa dei costi superiori per gli spazi derivanti da un valore di mercato superiore degli immobili del centro rispetto a quelli della periferia. Oltre a questo si incorre anche in un opposizione all’attribuzione di questi spazi per la logistica da parte degli stakeholders della città”.

Lo spazio urbano per la logistica è veramente necessario in Europa. Le vendite online in Europa secondo varie stime dovrebbero salire del 94% entro il 2021. A questo dato si deve sommare il fatto che il 74% della popolazione europea vive nelle aree urbane. Entro il 2021 si prevede un aumento del 69% di consegne di pacchi. Di conseguenza gli spazi logistici non diventano una necessità e non un opzione da valutare.

 

Volumi di consegna delle vendite ecommerce

Cushman & Wakefield nel loro studio hanno utilizzato un “modello di spazio urbano” che quantifica i requisiti di spazio totale nei principali mercati ecommerce europei. Londra, il più grande e più maturo mercato di ecommerce in Europa, si distingue per un totale di quasi 870.000 mq. Ma a causa della Brexit e della maturità del mercato, lo spazio necessario aumenterà con il ritmo più lento in Europa nei prossimi cinque anni. A Madrid e Barcellona, ​​per esempio, i metri quadrati necessari saranno più che raddoppiati nei prossimi quattro anni e si parla di vere e proprie metropoli.

Leave a Reply