Vendite online per oltre 100 miliardi di dollari per le festività natalizie

Adobe prevede che le vendite online durante le vacanze natalizie aumenteranno del 13,8% quest’anno, arrivando per la prima volta a  100 miliardi di dollari. Secondo questa previsione le vendite online toccheranno i 107,4 miliardi di dollari superando così i 94,4 miliardi di dollari del 2016. Un tasso di crescita più lento rispetto al 2016, quando la crescita fu del 14,4%, ma sempre e comunque in crescita.

 

Le proiezioni di Adobe sono in linea con altre previsioni, tra cui quelle di eMarketer. Come Adobe, eMarketer prevede che questo sarà il primo anno in cui le vendite digitali durante le festività natalizie supereranno i 100 miliardi di dollari.

Altre proiezioni sono state un po’ più ottimistiche, ma comunque relativamente in linea. Ad esempio, Deloitte prevede che le vendite aumenteranno tra il 18% e il 21% per un totale di 114 miliardi di dollari.

Dallo studio effettuato da Adobe si può notare come durante le festività i clienti tendano ad acquistare i prodotti più economici. Per i giocattoli, le vendite sono cresciute del 39%, mentre i ricavi sono aumentati del 24%.

Lo studio ha mostrato anche come gli acquisti desktop valgano ancora i due terzi dei ricavi delle vendite tramite ecommerce. Il mobile sarà però il supporto dominante per lo shopping di questa stagione. Per la prima volta, la compagnia ha previsto che i consumatori visiteranno i siti web dei rivenditori tramite dispositivi mobili piuttosto che attraverso i desktop. Più della metà (54%) delle visite avverranno tramite smartphone e tablet, mentre il 46% tramite desktop.

Altri studi interessanti sono quelli condotti da NetElixir e Slice Intelligence a proposito di Amazon. NetElixir mostra stime al rialzo ma non troppo entusiasmanti mentre Slice segnala dati in crescita. Per NetElixir la quota vendite di Amazon sarà il 30% superiore a quella delle festività natalizie dello scorso anno. Le stime di Slice Intelligence sono invece che la sua quota vendite crescerà del 40,9% quest’anno.

La differenza delle stime può essere attribuita alla metodologia di studio di ciascuna società. Le previsioni di NetElixir si basano su set di dati estratti dalla propria clientela di rivenditori online. Slice Intelligence raccoglie invece i suoi dati da un gruppo di oltre cinque milioni di acquirenti online.

In entrambi i casi una cosa è sicura, Amazon possiederà la maggior parte delle vendite ecommerce delle festività. NetElixir afferma che il take di Amazon sarà pari a 28,5 miliardi di dollari per le festività natalizie, ben 5,5 miliardi di dollari in più rispetto allo scorso anno.

Il CEO di NetElixir Udayan Bose afferma:

”Amazon continua a svolgere un ruolo importante nel consolidamento del commercio elettronico, i commercianti devono dare priorità al commercio elettronico per essere competitivi durante le festività natalizie”.

 

Leave a Reply