Strategie ecommerce per San Valentino: statistiche e consigli per aumentare le vendite

Dopo il Black Friday e Natale, San Valentino è una delle festività in cui gli ecommerce registrano il maggior incremento delle vendite. Secondo la National Retail Federation, nel 2018 il 29% dei consumatori che hanno fatto acquisti per San Valentino ha preferito gli store online a quelli fisici, e quest’anno ci si aspetta un’ulteriore crescita.

San Valentino, infatti, non è solo fiori e cioccolatini, e per chi ha un ecommerce è un’occasione da cogliere al volo per dare una spinta alle vendite. Ma, per ottenere risultati soddisfacenti, bisogna essere preparati e sapere su quali fattori agire per far attirare i clienti. Ecco perché è utile guardare ai dati dell’anno scorso e alle previsioni per quello in corso: per avere un quadro del comportamento dei consumatori e individuare le aree chiave rilevanti per la propria attività di business.

 

I numeri di San Valentino

Come recitava una famosa canzone: Love is in the air! Soprattutto per chi vuole aumentare le conversioni. Ma lasciamo parlare i dati:

  • nel 2018 la spesa complessiva, online e offline, è stata di 19.6 miliardi di dollari, tra negozi, ristoranti e serate fuori;
  • dal 2014 ad oggi la spesa nel mercato ecommerce globale è cresciuta almeno del 24% ogni anno e questo dato continua a crescere;
  • il budget più alto viene speso dagli Spagnoli (112$), seguiti da Americani (110$), Francesi e Italiani a pari merito (107);
  • gli acquisti si concentrano nella settimana precedente, e i prodotti maggiormente acquistati sono dolci, fiori, gioielli, viaggi e abbigliamento;
  • un sondaggio di Finder.com afferma che saranno gli uomini a spendere di più per questa occasione: il 62% degli uomini intervistati acquisterà un regalo alla sua amata, contro il 45% delle donne;
  • anche gli animali domestici ricevono regali: San Valentino è un’occasione per celebrare l’amore i tutte le sue forme, che non hanno necessariamente sembianze umane;
  • nel 2018 il 22% degli acquisti effettuati per San Valentino è stato fatto da mobile, e questo trend è in continua ascesa.

Le statistiche parlano chiaro: per chi vende online San Valentino è un’opportunità, e, visto che si avvicina, è il momento di pianificare qualche attività di marketing.

 

3 consigli per migliorare le performance del tuo ecommerce

 

1. Ottimizzare l’ecommerce per il mobile

Ormai acquistare da dispositivi mobili non è più un’eccezione, ma è la regola. In Italia, nel 2018 gli acquisti da smartphone sono pari a 8,2 miliardi di euro (+39% rispetto al 2017, quando erano 5,9 miliardi) e i consumatori che acquistano da mobile sono in crescita costante.

Non avere un sito responsive e mobile friendly significa perdere molte occasioni di business. Assicurati che il tuo ecommerce sia ottimizzato per l’acquisto da qualsiasi dispositivo, per garantire un’esperienza di acquisto fluida e piacevole anche a chi non compra da desktop.

 

2. Sconti e promozioni

Le promozioni a termine hanno sempre un grande successo. Crea una promozione specifica per San Valentino, con offerte dedicate alle diverte tipologie di clienti del tuo ecommerce.

Nel farlo non dimenticare chi è già cliente: crea una campagna di email marketing con uno sconto dedicato a chi ha già acquistato nel tuo store online, in modo da incentivarne il ritorno. Qui trovi qualche consiglio per incentivare il ritorno dei visitatori: “A volte (gli utenti) ritornano: il valore degli acquisti ripetuti”

 

3. Timing

Come abbiamo visto, la maggior parte degli acquisti si concentra nella settimana che precede il 14 febbraio, quindi è opportuno organizzarsi per tempo. Costruisci una strategia di marketing che comprenda una serie di attività continue e coerenti nell’arco di almeno sette giorni, declinate su tutti i canali rilevanti per il tuo business.

 

San Valentino è un giorno speciale anche per le aziende, perché, oltre ad aumentare vendite e fatturato, possono trovare il modo per arrivare al cuore dei loro clienti. Pianifica la tua strategia e individua le azioni più efficaci per distinguerti dai competitor e far sì che le persone scelgano te. Se cerchi indicazioni per far crescere la tua attività partendo dall’analisi di dati reali, qui trovi 11 Strategie per far crescere un business online  raccolte da SEMrush.

Leave a Reply